Malattie infettive del Jack Russel

Come ogni essere vivente anche il vostro Jack Russell potrebbe avere qualche malattia infettiva. Per questo motivo è necessario prendersi molta cura del proprio amico a quattro zampe. Una malattia che potrebbe avere è la “Parvovirosi“. Questa è una malattia a rapida insorgenza accompagnata da febbre, dolori addominali, vomito e diarrea sanguinolenta.

Malattie-infettive-del-JackVi sono anche sintomi gastroenterici che potrebbero unirsi a problemi respiratori coinvolgendo il miocardio. Il virus della “Parvovirosi” può essere eliminato da tutti gli animali infetti, ma resterebbe nell’ambiente rendendo la malattia molto contagiosa e, quindi, è consigliabile far vaccinare il cane già dalla tenera età.

Un’altra malattia è il: “Ciumurro“, questo è provocato da un virus che colpirebbe diversi apparati come quello respiratorio, l’apparato gastroenterico e il sistema nervoso. Con questo virus potrebbero manifestarsi diversi sintomi come crisi epilettiche e mioclonie con iperestesia e depressione, atassia, paresi, paralisi e tremori muscolari.

Per prevenire questa malattia è essenziale vaccinare il cane. Vi è anche: l’Epatite infettiva“, un virus che danneggia il fegato. Questa infezione è trasmessa per via orale e, prevede una depressione molto profonda, l’anoressia, vomito, dolori colici e febbre che può manifestarsi fino ai 40°C.

L’altra malattia che potrebbe colpire il cucciolo è la: “Tracheobronchite infettiva”. E’ una malattia che viene causata da molti tipi di agenti infettivi, provocando gravi forme di broncopolmonite e tosse. Questa malattia è distinta da tonsillite, solco nasale, tosse e febbre.

Con l’uso antibiotici e chemioterapici si potrebbero eliminare alcuni dei sintomi. Un’altra è la: “Piroplasmosi canina“, una malattia causata da zecche infette, questa distrugge i globuli rossi. Vi è una forte anemia seguita da ittero. Vi è un disturbo del sistema nervoso centrale e una lesione dei nervi periferici con difficoltà nei movimenti. In questo caso è necessario non portare i cani in zone infestate da zecche. Per evitare questa malattia, potrete prevenite con una vaccinazione.

Poi vi è anche la: “Rabbia e Leptospirosi“, sono delle malattie infettive a carattere zoonosico che possono essere trasmesse all’uomo. La rabbia è una malattia virale, in aree del nord Italia è comparsa la Rabbia Silvestre cioè quella dei pipistrelli.

L’animale che viene colpito facilmente è la volpe dei boschi. Questo tipo di virus è passeggero, infatti non resiste molto nell’ambiente. Ogni specie di animale è soggetto a questo tipo di malattia. Per ora la vaccinazione per via orale di cani e volpi è l’unico mezzo capace di resistere all’infezione.

La leptospirosi è una malattia batterica molto frequente fra i cani. Questa malattia si presenta tramite contatto con l’urina o il suolo infestato. Questa infezione può essere trasmessa attraverso la penetrazione della cute o tramite le mucose dalle spirochete. La vaccinazione è l’unico metodo per prevenire la malattia.

Un solo commento

  1. Christian 27 gennaio 2016

Scrivi un messaggio

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *