Come prendersi cura del proprio cane

Prendersi cura del proprio animale a quattro zampe comporta molte responsabilità e diversi cambiamenti di vita, specialmente per quanto riguarda il tempo, poichè è necessario accudire un animale domestico che presenta numerosi bisogni. Per poter portare a casa un cucciolo è necessario porsi delle domande e capire se si è pronti ad affrontare un nuovo stile di vita in compagnia di un cane.

E’ essenziale avere un cane pulito e, privo di odori, così da essere accettato in qualsiasi luogo pubblico. E’ necessario avere un cane pulito anche per l’ igiene dell’animale stesso e del suo padrone. Bisogna imparare a spazzolarlo bene tutti i giorni, poichè la spazzolatura previene il cattivo odore del nostro amico a quattro zampe e aiuta a non far perdere il pelo del cane per casa, specialmente nel periodo in cui fa la muta.

Il cane deve essere spazzolato sempre nel verso del pelo; questa operazione non deve protrarsi per molti tempo, ma bastano pochi minuti. Inoltre è necessario sapere che prima della spazzolatura, il nostro “Fido”, deve essere bagnato con una spugnetta inumidita di acqua e aceto di miele per non far volare troppi peli in giro per casa e lasciargli un buon profumo addosso. E’ importante curare anche le unghie del proprio cane, dato che, se non curate, potrebbero causare delle gravi infezioni dolorose o presentare delle lesioni.

Inoltre, la cura delle unghie è da effettuare periodicamente. Se possedete un cane a pelo lungo, prima di pulire le unghie, bisogna eliminare ogni groviglio di pelo e, dopo questa operazione, sarà possibile tagliare le unghie, utilizzando delle forbicine per cani. Bisogna tagliare la parte ricurva dell’unghia, non esagerando, poichè potrebbero formarsi infezioni o sangunamenti.

Un’altra cosa molto importante è la cura delle orecchie. E’ necessaria una buona pulizia delle orecchie poichè, queste, sono facilmente colpite da otiti di varia natura o dall’immissione di corpi estranei che causano infezioni. Inoltre è essenziale avere l’abitudine di verificarlo costantemente e di tenerlo pulito molto spesso.

L’orecchio esterno è costituito dal padiglione e dal condotto uditivo, quest’ultimo è composto da una parte verticale che presenta un’apertura alla base del padiglione e da una parte orizzontale, che si estende fino al timpano. L’aspetto del padiglione varia a seconda della razza.

Nel condotto uditivo vi sono molte ghiandole sebacee, che sono predisposte alla produzione del cerume in quantità più o meno ingente. Il cerume deve essere eliminato attentamente, poichè, potrebbe far formare tappi o eventuali batteri nell’orecchio di Fido; per poterlo eliminare vi sono dei prodotti indicati per questa operazione.

E’ assolutamente vietato l’utilizzo dei cotton fioc, poichè potrebbero far male alla salute del nostro animale domestico. E’ necessario introdurre nell’orecchio del cane delle gocce del prodotto specifico. Per pulire accuratamente il canale uditivo, massaggiare per qualche minuto l’attaccatura delle orecchie e assicurarsi che il prodotto si sia sciolto e che si sia staccato il cerume, dopo questa semplice operazione, eliminate il tutto con una salviettina. Nel caso in cui vi fossero degli arrossamenti o delle secrezioni abbondanti, rivolgetevi istantaneamente al vostro veterinario di fiducia.cura-del-cane

Oltre a queste cure, è essenziale anche la pulizia degli occhi, i quali devono essere puliti tutti i giorni, specialmente se vi sono degli arrossamenti persistenti o lacrimosi. Per la pulizia degli occhi, basta utilizzare un batuffolo di cotone imbevuto in una soluzione pulente o delle normali salviettine specifiche per la pulizia degli occhi. Anche in questo caso, se riscontrate congiuntivite, chiamate subito il veterinario.

Anche i denti sono da pulire spesso soprattutto per l’alito di Fido, infatti, se vi accorgete di alitosi, gengive infiammate, denti che ballano, innappetenza o salivazione abbondante, potrebbe essere dovuto ad un problema dentale, quindi, come sempre è necessario contattare il veterinario.

Nel caso in cui vorreste prevenire i problemi dentali, accertatevi che il vostro animale a quattro zampe non mangi solo cibo umido, ma potrete acquistare delle crocchette e degli snack da masticare; la masticazione del cibo secco aiuta a tener puliti i denti del proprio cane.

Inoltre se Fido è collaborativo, potrete spazzolargli i denti con degli spazzolini e del dentifricio che troverete nei negozi per animali, pensati prorpio per lui. Per effettuare la pulizia con lo spazzolino, basta sollevaregli le labbra ai lati della bocca e iniziare dai denti davanti, muovete lo spazzolino verso l’interno della bocca con movimenti circolari, insistendo sulla zona di contatto tra le gengive e i denti.

Per il controllo dentale del vostro cane, potrete portarlo una volta all’anno dal veterinario. Se il vostro animale a quattro zampe non vi permette di effettuare la pulizia con lo spazzolino, potrete procedere la pulizia con dei dentifrici spray, gel per l’igiene orale, snack da masticare o dei giocattoli.

2 Commenti

  1. Barbara 16 agosto 2013
  2. fabio 28 febbraio 2016

Scrivi un messaggio

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *